NUTRIZIONE

La nutrizione consiste nell’atto di procurare all’organismo i necessari nutrienti per la crescita, per il sostentamento e per il benessere generale.

In una famosa citazione, Ippocrate, padre della medicina occidentale, diceva “Fa che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo.”

La nutrizione è esattamente questo: un insieme di nutrienti che favorisce il funzionamento e l’integrità dei processi biologici dell’organismo. Una corretta nutrizione, quindi, è legata strettamente a ciò che mangiamo: ogni nutriente, singolarmente o combinato con altre sostanze può apportare o meno la giusta energia al nostro organismo e favorire regolarmente il processo biologico che ne è alla base.

 

Mangiare in maniera scorretta può, invece, a breve, medio e lungo termine procurare danni spesso irreversibili al nostro organismo, che non consistono soltanto nell’insorgenza di obesità ed altri squilibri legati al peso corporeo, ma anche nella comparsa di patologie e malesseri legati a ciò che ingeriamo. Questo perché la nutrizione è una scienza ma al contempo si basa su un processo molto semplice: dare all’organismo ciò di cui ha bisogno per funzionare in maniera sana ed equilibrata.

Accumulare troppo grasso è un rischio per il nostro organismo che può andare incontro a varie malattie che possono colpire il cuore, i reni e altri importanti organi. Se non trattata per tempo, l’obesità può dare origine ad una serie di complicazioni per la salute, talvolta estremamente gravi. Il mantenimento di un adeguato peso corporeo è l'unica arma realmente efficace per ridurre il rischio di malattie e migliorare la qualità della vita

Problemi legati all'obesità

·         PROBLEMI RESPIRATORI

Essere in sovrappeso o addirittura obesi causa difficoltà di respirazione, come ad esempio apnea notturna e affaticabilità anche quando si compiono minimi gesti quotidiani;

·         PROBLEMI DI TIPO ARTICOLARE

L'eccessivo peso limita i movimenti, provoca dolori articolari e deformazioni specie gli arti inferiori, aggrava ed accelera fenomeni di artrosi ed osteoporosi;

·         DISTURBI ALL'APPARATO DIGERENTE

L'accumulo di grasso e il conseguente aumento di peso possono determinare l'insorgere del diabete, malattie del fegato e della colecisti, reflusso gastroesofageo e aggravamento di un’ernia iatale, tumori;

·         DISTURBI CARDIO-CIRCOLATORI

L’aumentata massa corporea sottopone il cuore ad un eccesso di lavoro, fino ad una sua insufficienza e l’eccesso di grasso in circolo comporta un deposito di strati lipidici nelle arterie, tipico dell’aterosclerosi. Anche l’ipertensione è una condizione spesso associata a sovrappeso/obesità.

Da non sottovalutare le conseguenze di tipo psicologico, che possono trascinarsi ed amplificarsi negli anni.

Il disturbo può arrivare a stravolgere la vita del soggetto e i suoi rapporti sociali, soprattutto se il sovrappeso o l’obesità si manifestano durante l’età adolescenziale o giovanile: si comincia col rifiutare gli inviti degli amici fino a chiudersi in se stessi, vittime del proprio problema, che sembra senza via di uscita.

Gli effetti dell'obesità sulla salute sono di così vasta portata che negli individui obesi  dovrebbe scattare la molla di prendere in considerazione non solo il proprio benessere, ma anche quella di coloro che amano e affrontare seriamente il problema prima che esso diventi irreversibile

 

 

Il tuo carrello

Spedizione:
Totale:

Concludi l'acquisto

1

Indirizzo

Nome
Cognome
Indirizzo
Città
Provincia
CAP
Email
Codice fiscale

2

Spese di spedizione

Seleziona la spedizione
 

3

Metodo di pagamento

Seleziona un metodo di pagamento
 

Salve

riceverai  il prodotto entro  48 ore dal pagamento, via  email, in formato  ebook leggibile anche da cellulare abilitato.

Grazie Dott.ssa Golfari  Maria Giulia

Importo totale:

Ordina